a r e a p a n g e a r t . incontri d’arte . camorino

 

 

 

 

 

areapangeart incontri d'arte a Camorino,

 

da lunedì 6 febbraio 2017, ha in sala l'esposizione - dialogo

 

   Nessun testo alternativo automatico disponibile.                 

 

PRIMAE ADUMBRATE-PRIME OMBRE

presentata e testo in sala di ROSA PIERNO

 

  

sculture in porcellana di MICHELA TORRICELLI

 

pagine incise di LOREDANA MÜLLER

 

fino al 17 aprile 2017 - suoni in sala di Luciano Zampar

 

 

Un caro saluto a tutti i presenti, ringrazio coloro che hanno reso possibile questa esposizione, così in particola di mondo, perchè sospesa un poco al filo del sensibile, lì dove soggetto e oggetto si uniscono ed è il tatto-appoggio o il colore quasi sottratto che generano respiro o continua mimesi d' adattamento „creaturale“.

 

Dicevo ringrazio in primo luogo Michela Torricelli, amica, ricercatrice nella dimensione della ceramica e come mi è già capitato di dire, rara persona per quell'ascolto che genera tra pensiero, azione e trasformazione. Ebbene quello un terreno di intesa profonda che ci unisce nelle nostre diversità.

 

Ringrazio il critico e poeta Rosa Pierno che sentiremo fra un momento che viene appositamente da Roma, per presentare questa nostra esposizione ad areapangeart.

 

Che prevede, anche in questa quinta mostra in dialogo, un ricco programma che avete ricevuto , o troverete unito all'invito, e che prevede cinque appuntamenti. Ringrazio chi sa esserci vicino, sempre come Maria Will e Carla Invernizzi, Daria e Tarcisio, la mia assistente Linda Fontanelli, e certo Gabriele è con lui che determino molto. Vorrei ricordarvi che il prossimo omaggio sarà il primo maggio a Giulia Napoleone...

In saletta e al piano terra troverete una edizione che apre la volontà di cominciare a tracciare memoria e poesia del territorio che ci circonda anche come luogo effettivo. Condotta forzata, che a me portava ai primissimi anni di scuola, dove necessario era stare dietro ad un banco delle ore. Ebbene grazie al testo di Marino Cattaneo, attorno alla condotta d'acqua che risale alla fine dell'ottocento e ripristinata più volte nel 900, ebbene è fonte di energia elettrica per il sopraceneri parte da Camorino a Giubiasco dove scorre e fa scorrere. Ora ringrazio tutti voi e cedo la parola a Rosa Pierno...

 

L'immagine può contenere: fotocamera

L'immagine può contenere: spazio al chiuso

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

L'immagine può contenere: scarpe e spazio al chiuso